12/09/2019

Integratori di curcuma: cosa c’è da sapere

Ogni anno 32 milioni di italiani utilizzano gli integratori alimentari come strumento per la tutela e la prevenzione primaria della salute. Nell’ultimo anno sono state vendute nel nostro Paese circa 4,9 milioni di confezioni di integratori di curcuma, con un incremento di vendite del 20% rispetto al 2018.

Gli integratori di curcuma contribuiscono al benessere dell’organismo, ma cosa sappiamo realmente in tema di sicurezza? Quali possono essere gli effetti collaterali se non assunti in dosi consigliate?
L’FDA, l’agenzia governativa americana che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici, classifica la curcumina come sostanza “Generalmente Riconosciuta Sicura”. Ma può bastare come risposta?

Grazie all'approfondimento scientifico di Federsalus vogliamo fare chiarezza, fornendo delle risposte utili sugli integratori di curcuma.

Health
Products
Website

Scopri tutti i prodotti Fidia e come utilizzarli:
Vai al sito



FARMACOVIGILANZA


Fidia Farmaceutici offre un modulo dedicato alla Farmacovigilanza per la segnalazione tempestiva di eventuali effetti indesiderati. Se sospetti di aver avuto effetti indesiderati durante l'assunzione di uno dei nostri prodotti o ne hai riscontrato dei difetti
CLICCA QUI

Aree Strategiche

L'impegno costante di Fidia è nella ricerca e sviluppo di nuove opportunità, con nuovi prodotti e piattaforme tecnologiche che consolidano la leadership dell'Azienda in aree terapeutiche quali

- la salute articolare
- l'oftalmologia
- la riparazione tissutale
- la dermatologia
- la pediatria
- la neurologia
- la dermo-estetica